• Mondo
  • martedì 24 Agosto 2021

Le autorità sanitarie francesi hanno raccomandato la somministrazione di una terza dose di vaccino agli over 65 e alle persone fragili

La Haute Autorité de Santé (HAS), l’ente nazionale che si occupa di salute in Francia, ha raccomandato la somministrazione di una terza dose di vaccino contro il coronavirus a tutte le persone con più di 65 anni e a quelle a rischio di sviluppare forme più gravi della COVID-19. In un comunicato diffuso martedì, la HAS ha detto che la terza dose dovrà essere somministrata almeno sei mesi dopo aver ricevuto la seconda; ha inoltre raccomandato di somministrare una dose di un vaccino a mRNA alle persone che sono state vaccinate col vaccino monodose di Johnson & Johnson, almeno quattro settimane dopo la prima somministrazione.

– Leggi anche: Gli Stati Uniti hanno approvato in via definitiva il vaccino di Pfizer-BioNTech

(AP Photo/ Adrienne Surprenant)