• Sport
  • giovedì 27 Maggio 2021

Il Venezia è tornato in Serie A dopo diciannove anni

Il Venezia ha ottenuto la promozione in Serie A come squadra vincitrice dei playoff di Serie B. Dopo la finale di andata di domenica scorsa, vinta 1-0 a Cittadella, nel ritorno di giovedì ha pareggiato 1-1 giocando con un uomo in meno dal primo tempo: il gol del pareggio è stato segnato nei minuti di recupero dal veneziano Riccardo Bocalon. Sarebbe stato promosso anche in caso di sconfitta, grazie al miglior piazzamento in classifica. Tornerà così in Serie A dopo diciannove anni di assenza (e tre fallimenti) come terza e ultima promossa dalla Serie B dopo Empoli e Salernitana.

Il Venezia aveva iniziato la stagione con il decimo monte ingaggi del campionato, e veniva da due stagioni molto complicate in cui aveva sfiorato la retrocessione. Eppure è riuscito a qualificarsi ai playoff da quinta classificata, sorprendendo per la qualità del gioco, tra i migliori proposti quest’anno in Serie B. All’allenatore, Paolo Zanetti, vicentino di 38 anni, viene riconosciuto gran parte del merito per aver fatto girare una squadra che non girava da tempo. Per arrivare alla finale dei playoff il Venezia aveva eliminato Chievo e Lecce.

(Getty Images)