(Renee McKay/Getty Images)

Le creme solari più economiche online

È il momento di pensarci, visto che si sta di più all'aperto e che probabilmente quelle dell'estate scorsa sono scadute

(Renee McKay/Getty Images)

Che siate di quelli che vanno in vacanza ai primi di giugno, o di quelli che aspettano le ferie organizzando gite in bici ogni weekend, è arrivato il momento di comprare una crema solare. L’eccessiva e prolungata esposizione della pelle ai raggi ultravioletti (UV) è tra i fattori di rischio principali per i tumori della pelle e l’abitudine più salutare per proteggersi è mettere la crema ogni volta che si prevede di passare del tempo all’aperto. Inoltre, anche le creme solari hanno una scadenza ed è difficile che quelle avanzate dall’estate scorsa siano ancora utilizzabili.

Ciò che garantisce che una crema solare protegga la pelle dai raggi UV è l’SPF (da Solar Protection Factor) o IP, che sta per “indice di protezione”. Se sulla confezione della crema solare c’è scritto SPF e un numero (15, 20, 30, 50) potete stare tranquilli del fatto che quella crema farà il suo lavoro, a prescindere dal prezzo, dalla composizione e dal nome del produttore. Per quelli che non sono interessati a comprare creme con marchi, profumi o consistenze particolari, abbiamo selezionato le più economiche tra quelle che si possono acquistare online, per ogni fascia di protezione.

Come scegliere una crema solare
Lo sappiamo, più il numero di SPF è alto e maggiore è la protezione della crema: per convenzione si definisce protezione bassa quella che va da 6 a 10, media da 15 a 25, alta da 30 a 50 e molto alta la 50+. Ma cosa significano esattamente questi numeri? In breve: se una crema solare ha protezione 10, significa che lascia passare un decimo dei raggi UVB (ne blocca quindi il 90 per cento), mentre una protezione 30 ne lascia passare un trentesimo, cioè il 3 per cento (ne blocca quindi il 97 per cento), e così via.

Chi se la cava con la matematica e le frazioni, avrà già capito che c’è più differenza tra una crema 10 e una 30 di quanta ce ne sia tra una 30 e una 50, che sono in realtà molto simili. Nella categoria 50+ rientrano tutti gli SPF superiori a 50 (che bloccano quindi più del 98 per cento dei raggi UVB). I dermatologi consigliano di non scendere sotto l’SPF 8, un fattore già troppo basso per essere considerato una vera protezione. Per una spiegazione chiara e più approfondita, potete guardare questo video della divulgatrice scientifica Beatrice Mautino.

Una cosa che dice Mautino nel video è che, oltre alla protezione dai raggi UVB, bisogna proteggersi anche dai raggi UVA che non provocano scottature, ma alla lunga fanno invecchiare la pelle e possono causare malattie. Quindi è sempre meglio scegliere creme solari con l’indicazione “protezione ad ampio spettro” (broad spectrum, in inglese) che proteggano anche dai raggi UVA: in questo caso sulla confezione ci sarà un cerchiolino con la scritta UVA, oltre alla scritta UVB. Secondo la normativa, perché una crema possa ritenersi anti UVA deve avere una protezione da questi raggi pari ad almeno un terzo della protezione da UVB: per esempio se l’SPF è 30, la protezione UVA sarà di almeno 10.

Come si mette la crema solare?
Anche se siamo abituati a usarla fin da bambini, molti adulti non hanno le idee chiarissime su come applicare la crema perché sia veramente efficace. Innanzitutto andrebbe messa almeno 15 minuti prima di esporsi al sole e poi applicata più volte nel corso della giornata: l’ideale è ogni due ore, riapplicandola subito dopo essersi fatti il bagno, anche se sulla confezione c’è scritto “resistente all’acqua”. L’efficacia di protezione della crema è determinata anche dalla quantità che ci mettiamo addosso: in media andrebbero messi 2 milligrammi per centimetro quadrato di pelle e quindi – ha calcolato Mautino nel video, considerando un corpo “medio” – per proteggersi bene una confezione da 200 grammi dovrebbe bastare solo per 6 o 7 passate. Detto in altro modo: di solito ci mettiamo molta meno crema di quella che servirebbe.

E poi bisogna metterne una che non sia scaduta, perché sia efficace. Per sapere se quella nelle confezioni che si hanno in casa è ancora valida, basta guardare sulla confezione: la scadenza è indicata con il disegno di un barattolo aperto e un numero che indica una durata in mesi dopo l’apertura.

Comunque nelle ore centrali della giornata, quando i raggi del sole sono più verticali rispetto alla superficie terrestre, è sempre meglio stare all’ombra.

I prodotti elencati di seguito sono stati selezionati in base al loro prezzo al momento della pubblicazione dell’articolo: potrebbe essere cambiato nel frattempo.

SPF 50+
Tra le creme con protezione 50 più economiche che si trovano online in questo momento ci sono quella di Garnier Ambre Solaire da 200 ml, che è in sconto a 5,95 euro (meno di 3 euro per 100 ml) sul sito di prodotti cosmetici Lookfantastic, e la crema da 200 ml del marchio Amazon Belei, che costa 9 euro per 200 ml di prodotto (4,50 euro per 100 ml). Per chi preferisce le creme spray, la più economica è quella di Garnier Ambre Solaire che costa 9,50 per 300 ml (3,16 euro per 100 ml): è indicata per i bambini ma va benissimo anche per gli adulti, soprattutto se hanno la pelle delicata.

Per chi si scotta spesso le labbra, lo stick più economico su Amazon tra quelli con consegna Prime è questo di di Roche Posay che costa 8,10 euro.

SPF 30
Su Amazon e con consegna Prime le creme solari con protezione 30 più convenienti sono quella di Delice che costa 2,90 euro per 250 ml (1,16 euro per 100 ml) e quella del marchio Amazon Solimo: quattro confezioni da 50 ml costano 4,66 euro (quindi 2,33 per 100 ml di prodotto). Per chi preferisce la crema spray c’è anche in questo caso quella di Garnier Ambre Solaire che costa 10 euro per una confezione da 300 ml (3,33 euro per 100 ml). 

Invece per la categoria stick, uno dei più economici è quello di Piz Buin all’aloe vera che su Lookfantastic costa 4,95 eurosu Amazon 5,40 euro.

SPF 20
La confezione di crema solare Garnier Ambre Solaire da 200 ml costa 7 euro su Amazon (3,50 euro per 100 ml) mentre la confezione spray dello stesso marchio è in sconto a 5,95 euro su Lookfantastic (meno di 3 euro per 100 ml). Sempre con protezione 20, su Amazon e con consegna Prime c’è questo stick per le labbra di Sun Pass a 5,83 euro.

SPF 15 o 10
Su Amazon e con consegna Prime, la Garnier Ambre Solaire protezione 15 costa 8 euro (4 euro per 100 ml) e questo spray di Agrado costa 7,10 euro (3,55 per 100 ml). Tra le creme con protezione 10 invece la più economica su Amazon è quella di Sublime Sun, che costa 5 euro (2,50 per 100 ml di prodotto).

Altre informazioni utili per risparmiare
Se siete affezionati ad alcuni marchi di creme particolari, potete guardare sul negozio online di Sephora, dove in questi giorni alcune creme solari hanno sconti fino al 40 per cento. Sul sito di Decathlon invece si trovano le creme solari del marchio Aptonia, che hanno prezzi abbastanza contenuti.

Sempre per chi vuole risparmiare sulle creme solari (o su altri prodotti d’uso quotidiano), su Amazon esiste la possibilità di attivare il servizio Iscriviti e risparmia proposto sulla destra dei prodotti, tra le modalità di ordine. Chi sa già che avrà bisogno di comprare la crema solare più volte nell’arco dell’estate (magari perché ha una famiglia numerosa), può decidere di impostare un ordine di spedizione periodica dello stesso prodotto e approfittare dello sconto previsto per chi attiva questo servizio. Si può interrompere in qualsiasi momento.

***

Disclaimer: con alcuni dei siti linkati nella sezione Consumismi il Post ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi. Ma potete anche cercare le stesse cose su Google. Se invece volete saperne di più di questi link, qui c’è una spiegazione lunga.