• Mondo
  • mercoledì 19 Maggio 2021

L’indagine della procura generale di New York sulla Trump Organization non sarà più solo civile, ma anche penale

La procuratrice generale dello stato di New York, Letitia James, si unirà a un’indagine penale del procuratore del distretto di Manhattan, Cyrus Vance, sulla Trump Organization, azienda dell’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump indagata per reati finanziari. Finora la Trump Organization aveva dovuto affrontare due diversi procedimenti: uno civile, portato avanti da James (che è meno grave e può portare a una multa o a una causa civile), e uno penale, portato avanti da Vance.

Martedì tuttavia l’ufficio di Letitia James ha inviato alla Trump Organization una comunicazione in cui veniva spiegato che le informazioni raccolte per l’indagine civile a carico della società da quel momento potevano essere usate anche in un’indagine penale, e che dunque alcuni membri del suo ufficio si sarebbero uniti a quello del procuratore distrettuale Vance per ampliare l’indagine. James continuerà a condurre l’indagine civile, ma il fatto che il suo ufficio collabori anche a quella penale, secondo gli esperti, significa che i rischi legali per la Trump Organization sono aumentati sensibilmente.

L’indagine penale del procuratore distrettuale di Manhattan si è concentrata su possibili crimini finanziari, per capire se la società di Trump abbia manipolato il valore delle sue proprietà e di altri beni per ottenere prestiti favorevoli e sgravi fiscali.

Negli ultimi due anni, cioè da quando è iniziata, l’indagine della procuratrice generale James ha seguito in parte lo stesso filone di quella del procuratore distrettuale, sulle accuse di valori gonfiati delle proprietà e di evasione fiscale. Al momento non è del tutto chiaro come l’ufficio della procuratrice generale affiancherà nell’indagine quello del procuratore distrettuale: secondo le informazioni raccolte dai giornali americani, è certo che James continuerà la sua indagine civile, e che intanto alcuni membri del suo ufficio si uniranno alla squadra del procuratore distrettuale nell’indagine penale.

La Trump Organization non ha commentato i recenti sviluppi, ma in passato Trump, che è repubblicano, aveva detto in più occasioni che entrambi i procuratori James e Vance erano motivati politicamente, dal momento che sono democratici.

(AP Photo/Alex Brandon)