• Mondo
  • mercoledì 5 Maggio 2021

Un giornalista francese è stato rapito in Mali da un gruppo jihadista

Il giornalista francese Olivier Dubois è stato rapito in Mali lo scorso 8 aprile. Lo ha annunciato il 4 maggio l’organizzazione non governativa Reporter Senza Frontiere (RSF) e lo ha confermato all’agenzia AFP un funzionario del ministero degli Esteri francese. In un breve video diffuso sui social network, e di cui si sta appurando ancora l’autenticità, si vede Dubois dire di essere stato rapito nella città di Gao dal gruppo jihadista Jnim, legato ad al Qaida. Dubois lavora come freelance e collabora con giornali come Libération, Le Point Afrique e France24.