• Mondo
  • martedì 27 Aprile 2021

In California ci saranno elezioni straordinarie per decidere se rimuovere il governatore Gavin Newsom

In California (Stati Uniti) una petizione per rimuovere il governatore Democratico Gavin Newsom ha raggiunto un numero di firme sufficiente per indire un’elezione straordinaria (la cosiddetta recall election). La petizione è stata promossa dai Repubblicani, che hanno accusato Newsom di avere gestito male la pandemia da coronavirus e di avere imposto restrizioni troppo dure. La petizione ha raggiunto 1,6 milioni di firme, 100mila in più di quanto sarebbe stato necessario.

La recall election, per cui non è stata ancora fissata una data, prevederà due quesiti: nel primo si chiederà  se confermare o rimuovere il governatore in carica; nel secondo si chiederà invece con quale candidato lo si vorrebbe sostituire. Se il primo quesito otterrà più del 50 per cento dei voti, il candidato che nel secondo quesito avrà ottenuto il maggior numero delle preferenze sarà eletto governatore. Diversi Repubblicani hanno già annunciato che si candideranno contro Newsom, e tra questi ci sarà anche Caitlyn Jenner, ex atleta statunitense famosa anche per la sua partecipazione al reality Keeping Up with the Kardashians.

Nella storia degli Stati Uniti, solo due governatori sono stati revocati tramite una recall election: nel 1921 fu sostituito Lynn Frazier, governatore del Nord Dakota, nel 2003 Gray Davis, governatore della California. Al posto di quest’ultimo venne eletto l’ex attore Arnold Schwarzenegger, ultimo governatore Repubblicano dello stato, rimasto in carica per due mandati, fino al 2011.

Il governatore della California Gavin Newsom (Justin Sullivan/Getty Images)