Laura Maria Caterina Bassi Veratti (Wikimedia)
  • Italia
  • sabato 17 Aprile 2021

Chi è stata Laura Bassi

Google ha ricordato l'accademica bolognese, una delle prime donne laureate in Italia e la prima al mondo a insegnare all'università

Laura Maria Caterina Bassi Veratti (Wikimedia)

Sabato Google ha ricordata con un doodle Laura Maria Caterina Bassi, una delle prime donne laureate in Italia e in Europa, e la prima al mondo a insegnare all’università: nel 1732 a Bologna, città in cui nacque nel 1711 e dove morì nel 1778. Bassi fu avviata agli studi dai genitori, benestanti ed entrambi istruiti, che dopo aver riconosciuto in lei delle doti non comuni le presero un insegnante privato, Gaetano Tacconi, docente di biologia all’Università di Bologna, con il quale potè studiare tutto quello che altrimenti le sarebbe stato vietato nei collegi e all’università, in quanto donna.

(Google)

Nel 1732, con il sostegno del cardinale Prospero Lambertini — che nel 1740 divenne papa Benedetto XIV — Bassi potè laurearsi in filosofia a soli vent’anni, dopodiché entrò a far parte del collegio dei dottori di filosofia, tramite il quale ottenne una cattedra onoraria di filosofia. Inizialmente potè insegnare soltanto in occasioni speciali, ma nel 1749 arrivò a tenere regolari corsi di fisica sperimentale, gli unici di questo tipo in città, nel laboratorio allestito in casa con il marito, Giuseppe Veratti, medico e lettore di fisica particolare all’università. Il suo corso venne successivamente riconosciuto a tutti gli effetti dall’Università di Bologna, che le assegnò uno degli stipendi più alti dell’ateneo.

Nel 1766 fu insegnante di fisica sperimentale al Collegio Montalto di Bologna, mentre nel 1776 le fu assegnata la cattedra di fisica sperimentale all’Istituto delle Scienze. Tra i suoi alunni ci fu Lazzaro Spallanzani, suo cugino e futuro biologo famoso soprattutto per gli studi sulla fecondazione artificiale. Si sposò con Veratti nel 1738 ed ebbe otto figli. Morì nel 1778 a 67 anni. A Bologna le sono stati dedicati un liceo linguistico, un liceo musicale e una via nei pressi dei Giardini Margherita.