• Italia
  • domenica 7 Marzo 2021

I dati sul coronavirus in Italia di oggi, domenica 7 marzo

Nelle ultime 24 ore in Italia sono stati rilevati 20.765 casi positivi da coronavirus e 207 morti a causa della COVID-19. Attualmente i ricoverati sono 23.749 (477 in più di ieri), di cui 2.605 nei reparti di terapia intensiva (34 in più di ieri) e 21.144 negli altri reparti (443 in più di ieri). Sono stati analizzati 164.068 tamponi molecolari e 107.268 test rapidi antigenici. La percentuale di tamponi molecolari positivi è stata dell’11,7 per cento, mentre quella dei test antigenici dell’1,5 per cento. Nella giornata di sabato i contagi registrati erano stati 23.641 e i morti 307.

Le regioni che hanno registrato più casi nelle ultime 24 ore sono Lombardia (4.397), Emilia-Romagna (3.056), Campania (2.560), Piemonte (1.543), Lazio (1.399).

Le principali notizie della giornata
Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha annunciato che il vaccino contro il coronavirus di AstraZeneca potrà essere somministrato anche alle persone con più di 65 anni. Speranza ha detto che “ci sono nuove evidenze” circa l’efficacia del vaccino anche tra i più anziani, che non erano ancora completamente disponibili nel momento in cui l’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ne aveva consigliato l’uso fino ai 55 anni, e in un secondo momento fino ai 65 anni.

Le cose da sapere sul coronavirus

L’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato ha annunciato che nelle prossime settimane sarà rilasciato un certificato a tutte le persone che sono state vaccinate. Il certificato potrà essere scaricato dal fascicolo sanitario elettronico. «Sarà un certificato in doppia lingua dove verrà segnalata la doppia somministrazione e l’attestazione a firma autenticata attraverso un qr code», ha detto D’Amato.