• Italia
  • martedì 2 Marzo 2021

È morto il dj Claudio Coccoluto

Era uno dei dj di musica house più conosciuti in Italia e noto anche all'estero: aveva 58 anni

È morto a 58 anni Claudio Coccoluto, dj molto noto sia in Italia che all’estero. Coccoluto è morto a Cassino, in provincia di Frosinone, in seguito a una lunga malattia.

Era nato a Gaeta (provincia di Latina) il 17 agosto del 1962 e aveva iniziato le sue prime esperienze da dj nelle radio private laziali alla fine degli anni Settanta. Tra gli anni Ottanta e Novanta era diventato uno dei dj di musica house più conosciuti in Europa, e nel 1997 aveva ottenuto un grande successo in tutto il mondo con il brano “Belo Horizonti”, prodotto con il nome The Heartists.

A Roma insieme a Giancarlo Battafarano, detto Giancarlino, aveva fondato il Goa, una delle discoteche più famose d’Italia, dove nel corso degli anni hanno suonato alcuni tra i più noti dj internazionali. Nel 2006 si era candidato anche alle elezioni politiche con La Rosa nel Pugno, ma non era stato eletto. Per alcuni anni aveva condotto un programma su Radio Deejay, C.O.C.C.O., e nel 2007 aveva pubblicato un libro autobiografico, intitolato Io, DJ.

(Cosima Scavolini/Lapresse)