• Mondo
  • sabato 27 Febbraio 2021

La città di Auckland tornerà in lockdown dopo la scoperta di una singola persona positiva

Jacinda Ardern, prima ministra della Nuova Zelanda, ha annunciato che Auckland, la città più grande del paese, tornerà in lockdown per sette giorni. La decisione è stata presa dopo la scoperta di una singola persona positiva al coronavirus.
Le autorità sanitarie neozelandesi non sono state immediatamente in grado di stabilire come sia avvenuto il contagio: la persona positiva, spiegano, ha sviluppato i sintomi lo scorso martedì, ed era probabilmente contagiosa dalla scorsa domenica. Tra domenica e martedì ha frequentato diversi luoghi pubblici.
«Sulla base di queste informazioni, siamo nella spiacevole ma necessaria posizione di dover proteggere nuovamente gli abitanti di Auckland» ha detto Ardern, annunciando il lockdown.

Due settimane fa alla città era stato imposto un lockdown di tre giorni dopo che una famiglia era risultata positiva alla cosiddetta “variante inglese” del coronavirus.

Le cose da sapere sul coronavirus

La coda all’esterno di una scuola superiore in cui è stato allestito un padiglione in cui vengono fatti i tamponi, a Auckland (Fiona Goodall/Getty Images)