Mario Draghi, Roma, 19 febbraio 2021 (ANSA)

Chi sono i sottosegretari e i viceministri del nuovo governo

Sono 39 e, tra loro, 6 sono viceministri: 19 sono donne e 20 sono uomini

Mario Draghi, Roma, 19 febbraio 2021 (ANSA)

Il Consiglio dei ministri del governo di Mario Draghi ha nominato 39 sottosegretari. Fra loro sei assumeranno le funzioni di viceministro, con deleghe che saranno attribuite in un secondo momento. Nei prossimi giorni sarà indicato anche il sottosegretario con delega allo Sport. Tra i sottosegretari ci sono 19 donne e 20 uomini e tra quelli che fanno direttamente riferimento ai partiti ci sono 11 esponenti del M5S, 9 della Lega, 6 di Forza Italia, 6 del PD, 2 di Italia viva, 1 di Centro democratico, 1 di +Europa, 1 di Leu e 1 di Noi con l’Italia. Franco Gabrielli, capo della Polizia, guiderà l’autorità delegata ai Servizi segreti.

Il Cdm era stato convocato alle ore 17.00, poi era slittato alle ore 18 e l’ordine del giorno era stato integrato con la nomina dei sottosegretari. A un certo punto è stato anche brevemente interrotto per le divergenze interne ai partiti e fra i partiti stessi sulle nomine. Sottosegretari e viceministri sono le persone che lavorano più a stretto contatto con i ministri, solitamente occupandosi di questioni specifiche su cui hanno precise deleghe. La più grande differenza tra i due incarichi è che ai viceministri è permesso partecipare al Consiglio dei ministri, su invito del presidente del Consiglio.