• Sport
  • mercoledì 24 Febbraio 2021

Beppe Signori è stato assolto dall’accusa di aver truccato il risultato di Piacenza-Padova del 2010

Martedì il tribunale di Piacenza ha assolto con formula piena l’ex calciatore Beppe Signori dall’accusa di aver truccato il risultato della partita di Serie B tra Piacenza e Padova del 2 ottobre 2010 (terminata 2-2). Nel 2019 Signori aveva rinunciato alla prescrizione del processo. Quello di Piacenza è uno dei filoni dell’inchiesta iniziata nel 2011 su diverse partite sospettate di essere state truccate. Nel 2012 Signori fu radiato da ogni categoria calcistica dalla giustizia sportiva.

 

Beppe Signori durante una conferenza stampa sugli sviluppi dell'inchiesta su diverse partite sospettate di essere state truccate, nell'agosto del 2011 a Bologna (ANSA/ MICHELE NUCCI)