• Mondo
  • lunedì 22 Febbraio 2021

La Virginia abolirà la pena di morte

Il congresso statale della Virginia ha approvato una legge che abolirà la pena di morte nello stato. La Virginia è uno dei 28 stati degli Stati Uniti in cui – finora – era ancora applicata la pena di morte, ed è lo stato in cui storicamente sono state eseguite più condanne a morte.

Per diventare effettiva, la legge dovrà ora essere firmata dal governatore della Virginia, il Democratico Ralph Northam, che però ha già annunciato che intende farlo. La Virginia diventerà così uno dei 23 stati degli Stati Uniti in cui non c’è la pena di morte.
Nella sua storia, la Virginia ha fatto ricorso alla pena di morte più di ogni altro stato degli Stati Uniti. Da quando la Corte Suprema reintrodusse la pena di morte nel 1976 (dopo il periodo di moratoria seguito a una sentenza del 1972), la Virginia ha condotto 113 esecuzioni, venendo superata solo dal Texas.

La sede del Congresso della Virginia a Richmond (Eze Amos/Getty Images)