• Mondo
  • domenica 7 Febbraio 2021

Nello stato dello Uttarakhand, in India, si è rotta una diga che ha provocato una grande alluvione: ci sono almeno 8 morti

Il distaccamento di un pezzo di un ghiacciaio ha provocato la rottura di una diga sul fiume Dhauli Ganga, nello stato dello Uttarakhand, nel nord dell’India, a ridosso della catena montuosa dell’Himalaya. La rottura della diga, a sua volta, ha provocato una grande alluvione che ha costretto all’evacuazione di numerosi villaggi a valle del fiume. Secondo le autorità locali dello stato dell’Uttarakhand, sono stati recuperati i corpi di almeno 8 persone morte. I dispersi sarebbero per ora almeno 120. Om Prakash, che ricopre la carica di segretario generale dello stato, ha detto a Reuters che i morti potrebbero essere fino a 150.

Secondo i media indiani, almeno 50 persone stavano lavorando sulla diga quando è stata distrutta. Il primo ministro indiano Narendra Modi ha scritto su Twitter che sta monitorando la situazione. Le operazioni di soccorso sono andate avanti per tutta la giornata di domenica, ma si sono dovute interrompere in serata a causa dell’innalzamento del livello delle acque.

Un video dell'alluvione nello stato del Uttarakhand, in India (KK Productions via AP)