(Spencer Platt/Getty Images)

Cosa sta succedendo sui mercati finanziari con GameStop e Reddit

L'attività coordinata sul social network continua a provocare grandi sconvolgimenti in borsa, mentre le principali piattaforme di trading hanno interrotto la compravendita di alcuni titoli

(Spencer Platt/Getty Images)

Questa settimana alcuni titoli sul mercato finanziario degli Stati Uniti hanno subìto fluttuazioni molto brusche e inaspettate provocate da investitori amatoriali, che si sono mossi in massa per comprare azioni ed altri prodotti finanziari, in parte organizzati e in parte influenzati da un canale del social network Reddit che si chiama r/wallstreetbets.

Nella notte di giovedì il titolo di GameStop, una catena di negozi di videogiochi, è crollato del 44 per cento dopo che le principali app e piattaforme di brokeraggio hanno impedito agli utenti l’acquisto di azioni dell’azienda, e poi è risalito di più del 60 per cento poche ore dopo, quando Robinhood, l’app più utilizzata dagli investitori amatoriali, ha annunciato che avrebbe sbloccato in parte la compravendita del titolo. Nei sette giorni precedenti il valore del titolo di GameStop era aumentato del 435 per cento. Lo stesso è avvenuto per AMC, una catena di cinema, mentre gli investitori non professionisti che si organizzano su Reddit o ne sono influenzati hanno cominciato a far aumentare di valore anche le azioni di altre aziende, come Nokia, Blackberry, American Airlines.

L’eccezionale volatilità sui mercati, legata alle iniziative di r/wallstreetbets, è stata così influente ed estesa da creare molta confusione: la borsa americana ha visto il maggior incremento del volume delle contrattazioni dal picco del 2008, poco prima della crisi finanziaria. Le attività di questi giorni hanno provocato perdite di miliardi di dollari a fondi di investimento famosi e rispettati (ci torniamo) e suscitato l’attenzione della SEC, l’autorità di vigilanza della borsa americana, oltre che di molti politici statunitensi e perfino del governo.

Negli ultimi due giorni, soprattutto, la situazione è stata particolarmente confusa. Mercoledì notte il canale Reddit r/wallstreetbets, da cui è nata l’iniziativa e che è usato dagli investitori amatoriali per organizzarsi e scambiarsi consigli, è stato offline per diverse ore, prima di ritornare disponibile. A partire da giovedì, inoltre, alcune note piattaforme di brokeraggio, come Charles Schwab, eToro ed ETrade, hanno cominciato a impedire la compravendita di azioni e altri prodotti di investimento di titoli come GameStop e AMC. A un certo punto si è aggiunto al blocco anche Robinhood, che è l’app di brokeraggio di gran lunga più usata dagli investitori amatoriali, cioè quelli che stanno provocando i grossi rivolgimenti sul mercato di questi giorni. Robinhood, come le altre piattaforme, ha reso impossibile fare qualsiasi tipo di operazione, a parte vendere tutto (che è esattamente il contrario di quello che gli utenti Reddit vorrebbero fare).

– Leggi anche: Un’app ha cambiato il modo di giocare in borsa

La ragione ufficiale di questo blocco è che le piattaforme di brokeraggio, che sono quelle che effettivamente fanno a nome degli utenti l’acquisto di azioni e altri prodotti di investimento, devono depositare una certa quantità di denaro presso istituzioni finanziarie che si chiamano “camere di compensazione”, per limitare i rischi di default. Le fluttuazioni del mercato avrebbero aumentato a tal punto i rischi che il denaro versato non sarebbe bastato, e Robinhood e gli altri avrebbero dovuto depositarne altro prima di riprendere le transazioni. Al tempo stesso, però, siccome Robinhood ha tra i suoi principali investitori uno dei fondi di investimento che hanno perso miliardi nelle operazioni di questi giorni, la piattaforma è stata accusata di aver impedito l’acquisto di azioni per ragioni di convenienza: alcuni utenti, ieri, le hanno fatto causa e molti politici statunitensi hanno definito la situazione inaccettabile.

Hanno cominciato a interessarsi della situazione anche le autorità politiche e finanziarie. La SEC, che è l’autorità di vigilanza della borsa americana, ha fatto sapere che sta monitorando la situazione. Jennifer Psaki, la portavoce della Casa Bianca, ha detto inoltre che la segretaria al Tesoro Janet Yellen sta seguendo gli sviluppi sui mercati, e ha aggiunto che questa vicenda mostra come l’andamento della borsa non rifletta «la situazione delle famiglie».

Quello che sta succedendo, tecnicamente, è uno «short squeeze»: gli utenti Reddit hanno individuato alcuni titoli — anzitutto GameStop — su cui i grandi investitori professionisti avevano fatto moltissime vendite allo scoperto, cioè delle scommesse finanziarie in cui si guadagna se il valore dell’azienda diminuisce e si perde se invece sale. Grazie a un’attività coordinata, anche se in maniera caotica e difficile da analizzare, gli utenti di r/wallstreetbets, che ha poco meno di tre milioni di iscritti, hanno convinto moltissime persone a comprare azioni e opzioni (cioè prodotti finanziari rischiosi in cui si scommette sul rialzo di un titolo) proprio di quelle aziende, provocando un effetto domino: più il valore del titolo aumentava più i fondi di investimento perdevano denaro, e sulla base dei meccanismi delle vendite allo scoperto erano costretti a comprare nuove azioni per limitare le perdite, facendo aumentare ancora di più il valore del titolo (in questo articolo abbiamo fatto una descrizione più approfondita di come ha funzionato lo «short squeeze» di GameStop).

Su Reddit, e in seguito sugli altri social network, il successo dello «short squeeze» di GameStop ha generato enorme eccitazione (spesso accompagnata da toni volgari e camerateschi), e l’aumento repentino di valore del titolo ha attirato moltissimi altri investitori amatoriali che cercavano di fare guadagni rapidi, e che negli ultimi giorni hanno esteso il loro interesse ad altri titoli con caratteristiche simili.

Un fenomeno che fino a un paio di giorni fa sembrava limitato a un paio di titoli si è dunque esteso notevolmente, ha sconvolto l’andamento ordinario del mercato e provocato perdite di miliardi di dollari a fondi di investimento famosi e rispettati: D1 Capital Partners, un fondo da 20 miliardi di dollari, giovedì aveva perso il 20 per cento del suo valore, Point72 il 10 per cento, Maplelane il 45 per cento, Citron Research ha eliminato interamente le sue vendite allo scoperto su GameStop, tutte in perdita.

Le gravissime perdite dei fondi d’investimento sono in un certo senso una conseguenza delle operazioni degli utenti Reddit, ma per molti sono diventate anche un obiettivo: su r/wallstreetbets c’è un fortissimo sentimento di rivalsa contro i «pezzi grossi» di Wall Street, la sede della borsa americana, e questo sentimento è diventato prevalente sui social network, come ha sintetizzato un tweet della deputata americana di sinistra Alexandria Ocasio-Cortez: «Bisogna ammettere che è davvero notevole vedere dei finanzieri di Wall Street che hanno sempre trattato la nostra economia come un casinò lamentarsi di una bacheca online i cui utenti stanno anche loro trattando il mercato come un casinò».

Bisogna ancora capire quanto durerà questa confusione, e se le dinamiche e gli equilibri dei mercati finanziari cambieranno in maniera consistente dopo quello che è successo negli ultimi giorni. Secondo alcuni esperti (e secondo i gestori dei fondi di investimento danneggiati), c’è la possibilità che l’attività di organizzazione fatta dagli investitori amatoriali sui social network possa costituire manipolazione di mercato, anche se si tratta di un’azione decentralizzata e fatta con informazioni pubbliche. Mercoledì, come dicevamo, il canale Reddit r/wallstreetbets è stato inaccessibile per alcune ore, mentre Facebook ha chiuso almeno un gruppo simile, con oltre 150 mila utenti.

Gli esperti sono inoltre divisi sulle conseguenze di lungo termine: alcuni ritengono che, terminata l’euforia di questi giorni, i mercati torneranno alla normalità. Secondo altri, invece, l’influenza degli investitori amatoriali, che ormai generano circa un quarto di tutti gli scambi sul mercato finanziario e che hanno priorità di investimento molto diverse da quelle degli operatori professionisti, provocherà conseguenze durature e di lungo periodo.