Google chiuderà Loon, il progetto per portare Internet nei posti più sperduti della terra con palloni aerostatici

Alphabet, la società che controlla Google, ha annunciato che chiuderà Loon, un progetto che aveva l’obiettivo di portare Internet con palloni aerostatici nei posti più sperduti della terra. Il motivo è che rendere il progetto redditizio sembra essere più lungo e rischioso del previsto.

Il progetto di Loon era stato lanciato nel 2013, poi era diventato un’azienda indipendente di Alphabet nel 2018 e a luglio scorso aveva inaugurato in Kenya la sua prima connessione Internet commerciale, composta da una flotta di 35 palloni aerostatici che coprivano un’area di circa 50mila chilometri quadrati.

– Leggi anche: I palloni per Internet di Google

Dal momento che il servizio in Kenya verrà quindi chiuso, per sostenere chi risentirà di questa chiusura Loon si impegnerà a donare 10 milioni di dollari a imprese e organizzazioni no profit che lavorino per migliorare nel paese la connettività, Internet, l’imprenditorialità e l’istruzione.

Uno dei palloni aerostatici di Loon (Andrej Sokolow/dpa/Ansa)