• Mondo
  • martedì 12 Gennaio 2021

È morto a 87 anni l’imprenditore statunitense Sheldon Adelson

È morto a 87 anni Sheldon Adelson, imprenditore statunitense noto soprattutto per aver fondato Las Vegas Sands, un gruppo che possiede una delle più importanti catene di hotel-casinò al mondo. Secondo il Washington Post, Adelson è morto l’11 gennaio (a Malibù, in California) in seguito a complicazioni nel trattamento di un linfoma, ma i giornali americani ne hanno dato notizia martedì.

Adelson era una delle persone più ricche al mondo: secondo Forbes aveva un patrimonio di circa 35 miliardi di dollari (circa 29 miliardi di euro). Fondò Las Vegas Sands nel 1996 e tre anni dopo inaugurò il The Venetian, celebre hotel a tema ispirato alla città di Venezia, che cambiò l’industria del lusso e degli hotel-casinò a Las Vegas. La compagnia possiede hotel-casinò anche a Bethlehem in Pennsylvania, a Macao in Cina e a Marina Bay a Singapore.

Adelson era stato finanziatore di diversi politici conservatori negli Stati Uniti e in Israele e nel 2016 donò 25 milioni di dollari (circa 20 milioni di euro) per sostenere la candidatura a presidente di Donald Trump.

Sheldon Adelson e sua moglie, Miriam Ochsorn (Alex Wong/Getty Images)