• Economia
  • Questo articolo ha più di un anno

Sony ha comprato il sito di streaming di “anime” Crunchyroll

La multinazionale giapponese Sony ha annunciato di aver comprato dall’americana AT&T il sito di streaming Crunchyroll. L’acquisizione costerà a Sony 1,175 miliardi di dollari, pari a circa 971 milioni di euro. Crunchyroll è stato fondato nel 2006 da alcuni studenti dell’università di Berkeley, in California, ed è diventato nel giro di pochi anni uno dei più popolari siti al mondo per guardare anime (le serie animate giapponesi). Nel 2018 era stato acquistato da AT&T, che ne aveva lasciato il controllo alla sua sussidiaria Warner Media. Sony ha fatto sapere che ora Crunchyroll verrà controllato da Funimation, una sua sussidiaria specializzata nella distribuzione di anime e altri prodotti giapponesi nel mercato nordamericano.