• Mondo
  • lunedì 7 Dicembre 2020

Lo stato della Georgia ha confermato la vittoria di Biden alle presidenziali anche dopo un nuovo riconteggio

Lunedì 7 dicembre Brad Raffensperger, segretario di Stato della Georgia, negli Stati Uniti, ha detto che il secondo riconteggio dei voti alle elezioni presidenziali si è concluso e ha confermato la vittoria di Joe Biden su Donald Trump, assegnando al primo i suoi 16 grandi elettori (che comunque non erano fondamentali per Biden per arrivare ai 270 necessari per diventare il prossimo presidente degli Stati Uniti). Dopo lo scrutinio c’era stato un primo riconteggio dei voti a mano, a causa dello stretto margine tra i due candidati, che aveva assegnato la vittoria a Biden per 12.284 voti, qualche centinaio in meno di quelli contati la prima volta. Trump aveva chiesto di ricontare i voti una seconda volta, attraverso le macchine per il riconteggio. Anche questa volta, ha detto Raffensperger, che è un Repubblicano, Biden è risultato vincitore.

– Leggi anche: Trump vuole che il governatore della Georgia lo aiuti a rovesciare il voto popolare

Il Campidoglio dello stato della Georgia, ad Atlanta (Spencer Platt/Getty Images)