• Italia
  • giovedì 3 Dicembre 2020

Dal 14 al 17 dicembre ci sarà uno sciopero dei benzinai

Dalla sera di lunedì 14 al mattino di giovedì 17 dicembre ci sarà uno sciopero dei benzinai che riguarderà sia gli impianti stradali che quelli autostradali. In un comunicato congiunto le organizzazioni sindacali che hanno proclamato lo sciopero (Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc/Anisa Confcommercio) hanno detto che «la decisione si è resa necessaria in conseguenza della inspiegabile indisponibilità del governo ad inserire le piccole e piccolissime imprese di gestione a cui sono affidati gli impianti» all’interno delle categorie «che beneficiano dei provvedimenti di sostegno inseriti nei diversi “Decreti Ristori”».

– Leggi anche: Cosa c’è nel nuovo decreto ristori

Per i sindacati «i gestori, oltre a subire contrazioni drammatiche del proprio fatturato per effetto delle restrizioni alla mobilità e del coprifuoco notturno, non hanno alcuna possibilità di contenere i notevoli costi fissi necessari a mantenere l’attività di distribuzione a disposizione del pubblico». Ciò preluderebbe «all’ormai prossimo progressivo fallimento delle piccole imprese di gestione, con riflessi drammatici sui livelli occupazionali del settore che dà lavoro a quasi 100.000 persone».

(MAURIZIO BRAMBATTI/ANSA)