• Mondo
  • mercoledì 2 Dicembre 2020

La Germania ha prolungato le restrizioni fino al 10 gennaio

La cancelliera tedesca Angela Merkel ha annunciato il prolungamento delle restrizioni per contrastare la seconda ondata di contagi da coronavirus fino al 10 gennaio. Le restrizioni erano entrate in vigore lo scorso 2 novembre e il termine era stato fissato inizialmente al 20 dicembre.

Con le restrizioni in vigore, bar e ristoranti rimarranno chiusi in tutto il paese, insieme alle palestre e ai luoghi per il divertimento e il tempo libero, dai teatri alle sale giochi. Le scuole rimarranno aperte, con l’obbligo della mascherina in certe situazioni, così come i negozi e i parrucchieri. Merkel ha spiegato che «in linea di principio, la condizione rimarrà quella attuale» e ha detto che il 4 gennaio ci sarà un’altra consultazione per decidere come procedere. Il paese, ha poi detto, è ancora «molto lontano dagli obiettivi» che il governo si era posto: «Abbiamo ancora un numero molto alte di vittime».

Le cose da sapere sul coronavirus

Angela Merkel, Berlino, 2 dicembre 2020 (Christian Marquardt - Pool/Getty Images)