• Cultura
  • domenica 29 Novembre 2020

È morto David Prowse, l’attore che interpretava Darth Vader nella prima trilogia di Star Wars: aveva 85 anni

È morto David Prowse, l’attore che interpretava Darth Vader nella prima trilogia di Star Wars. Aveva 85 anni. La morte di Prowse è stata confermata dai suoi agenti allo Hollywood Reporter.

Prowse era nato a Bristol, in Inghilterra, e nella sua carriera ha lavorato soprattutto come bodybuilder e personal trainer per diversi attori, fra cui Christopher Reeve, e recitato piccole parti in una ventina di film. La parte di gran lunga più celebre rimane quella di Darth Vader, che ha interpretato nei primi tre film della saga usciti fra 1977 e 1983. Nei film di Star Wars però non si sente la sua voce: a causa del suo forte accento Prowse fu doppiato dall’attore statunitense James Earl Jones. Nemmeno il volto di Prowse compare mai nei film: nelle uniche due scene in cui viene mostrato il visto di Darth Vader, Lucas decise di utilizzare l’attore Sebastian Shaw.

Prowse ha raccontato che il creatore di Star Wars, George Lucas, lo notò nel film Arancia Meccanica, in cui aveva una piccola parte. Lucas lo invitò a fare un provino per interpretare Darth Vader o Chewbecca, i due personaggi più imponenti del film (Prowse era alto quasi due metri). Alla fine scelse Darth Vader perché, come spiegò anni più tardi a BBC News, «i cattivi sono quelli che si ricordano».

– Leggi anche: In che ordine guardare i film di Star Wars

Nonostante la sua partecipazione in Star Wars e in diversi altri film, Prowse ha sempre dichiarato che la sua parte preferita fu quella di Green Cross Code Man, un supereroe che compariva in alcune pubblicità progresso per la sicurezza delle strade nell’Inghilterra degli anni Settanta.

(Colin Davey/Evening Standard/Getty Images)