• Sport
  • giovedì 19 Novembre 2020

La Serie A ha approvato la cessione del 10 per cento della sua media company per 1,7 miliardi di euro

Le venti società di Serie A hanno approvato all’unanimità la vendita del 10 per cento della nuova media company della Lega ai fondi d’investimento CVC Capital Partners, Advent e FSI per 1 miliardo e 700 milioni di euro. La vendita dovrà ora essere definita tra le parti, dopodiché i fondi potranno entrare come soci nella gestione della media company che si occuperà della commercializzazione del campionato di Serie A. La cessione delle quote è ritenuta fondamentale per la salute economica di molti club in difficoltà per i danni subiti dagli effetti della pandemia.

Lo scorso ottobre i club avevano deciso di creare una società facente capo alla Lega Serie A – ma con gestione separata – a cui affidare il compito di produrre e distribuire i contenuti commerciali del campionato, a partire dai diritti televisivi, il maggiore introito generato dal calcio professionistico italiano e la principale fonte di sostentamento per i club. La Lega aveva poi concesso l’esclusività per negoziare l’ingresso come soci ai fondi CVC, Advent e FSI: ingresso che potrà diventare ufficiale nelle prossime settimane con la sottoscrizione dei contratti.

– Leggi anche: Il modo in cui vediamo la Serie A cambierà ancora

(Getty Images)