• Italia
  • lunedì 16 Novembre 2020

Il commissario alla Sanità della Calabria Giuseppe Zuccatelli si è dimesso

Giuseppe Zuccatelli, commissario alla Sanità della Calabria, si è dimesso su richiesta del ministro della Salute Roberto Speranza. «Con la stessa rapidità con cui ho accettato, mi dimetto su richiesta del ministro Speranza per rispetto che ho e ho sempre avuto per le istituzioni» ha detto all‘ANSA. Zuccatelli era stato nominato commissario pochi giorni fa, dopo che il suo predecessore, Saverio Cotticelli, aveva detto a un giornalista che non sapeva di dover preparare il “piano Covid” per la Calabria.

Il giorno stesso della sua nomina però, aveva iniziato a circolare un video di alcuni mesi fa, quando era commissario dell’azienda sanitaria provinciale (ASP) di Cosenza, in cui tra le altre cose dice che «le mascherine non servono a un cazzo» nel limitare la diffusione del coronavirus. In molti avevano quindi chiesto le dimissioni del neo-commissario. In queste ore è in corso un Consiglio dei ministri in cui si dovrebbe decidere chi prenderà il posto di Zuccatelli: tra i nomi che si fanno maggiormente ci sono quelli del fondatore di Emergency Gino Strada e dell’ex rettore dell’università La Sapienza Eugenio Gaudio.

– Leggi anche: Da dove viene il disastro della sanità in Calabria