Twitter modificherà temporaneamente il suo funzionamento per limitare la diffusione di notizie false sulle elezioni statunitensi

Twitter ha annunciato alcune modifiche temporanee al suo funzionamento per limitare la diffusione di notizie false nelle settimane a ridosso delle elezioni negli Stati Uniti.  Twitter è uno dei social network più usati al mondo – e quello più usato dal presidente statunitense Donald Trump – e dopo le elezioni del 2016 è stato accusato di aver fatto poco per limitare la diffusione di notizie false e i tentativi di manipolare le elezioni da parte della Russia.

Dal 20 ottobre – e fino a dopo le elezioni – quando un utente di Twitter vorrà retwittare un messaggio altrui sarà indirizzato alla schermata che permette di aggiungere una propria frase, nella speranza che questo incoraggi una più consapevole condivisione dei messaggi. Inoltre, i messaggi che secondo Twitter conterranno informazioni false o inesatte potranno essere visti dagli utenti solo dopo un avviso e un link a una pagina su cui trovare maggiori informazioni sull’argomento del messaggio. I messaggi segnalati come contenenti informazioni false o inesatte, inoltre, non saranno promossi dagli algoritmi di Twitter, non  potranno essere retwittati e non potranno ricevere “Mi piace”: potranno solo essere citati e condivisi dagli utenti con l’aggiunta di un proprio messaggio.

Nei giorni del voto, Twitter cancellerà messaggi che diffonderanno informazioni errate sul risultato delle elezioni e segnalerà i messaggi di politici che si attribuiranno vittorie elettorali prima dei risultati ufficiali. Infine, Twitter non promuoverà più nelle timeline degli utenti tweet di account non seguiti dagli utenti stessi, per limitare la diffusione di messaggi potenzialmente falsi o pericolosi.

– Leggi anche: Dopo il 3 novembre Facebook non permetterà più di pubblicare annunci politici negli Stati Uniti

(AP Photo/Matt Rourke)