• Italia
  • giovedì 8 Ottobre 2020

In provincia di Latina sono state introdotte nuove restrizioni a causa di un significativo aumento di contagi da coronavirus

Il presidente del Lazio, Nicola Zingaretti, ha firmato un’ordinanza che introduce nuove misure restrittive in provincia di Latina, per frenare l’aumento di nuovi contagi da coronavirus. Nella nota diffusa dalla Regione, si dice che le misure sono state decise «tenuto conto dell’incremento dei casi registrati dal 4 ottobre pari al 155%», che entrano in vigore a partire dalla mezzanotte di oggi (quindi nella notte tra giovedì e venerdì), e che prevedono, tra le altre cose: il contingentamento a 20 persone per le feste e le cerimonie religiose, il numero massimo di 4 ospiti a tavolo per ristoranti e locali, la chiusura a mezzanotte per pub, bar e ristoranti, il divieto di assembramenti davanti alle scuole, uffici e luoghi pubblici, e divieto delle visite a pazienti ricoverati in strutture sanitarie o sociosanitarie.

– Leggi anche: Cosa abbiamo imparato sulle mascherine

Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti (ANSA/ANGELO CARCONI)