È stata posticipata l’uscita dei film “Dune” e “The Batman”

Lunedì la Warner Bros ha detto che l’uscita dei film Dune e The Batman verrà posticipata. Dune, film di fantascienza diretto dal regista canadese Dennis Villeneuve, uscirà nei cinema statunitensi il primo ottobre 2021, invece che il 18 dicembre di quest’anno, mentre The Batman, con Robert Pattinson e diretto da Matt Reeves, uscirà il 4 marzo del 2022 invece che, come previsto, ad ottobre del 2021.

La decisione di posticipare i due film è stata dettata, oltre che dai rallentamenti delle riprese durante la pandemia da coronavirus, anche dallo scarso afflusso di spettatori nei cinema negli ultimi mesi. Anche dopo l’allentamento delle misure sul distanziamento fisico che avevano imposto prima la chiusura e poi la capienza ridotta dei cinema, le persone sono ancora diffidenti ad entrare nelle sale, e molti cinema negli Stati Uniti e nel resto del mondo non hanno nemmeno riaperto.

Lunedì Cineworld, la seconda catena di cinema più grande del mondo, ha deciso di chiudere temporaneamente le sue sale cinematografiche nel Regno Unito e negli Stati Uniti per cercare di ridurre i costi in un momento di crollo della produzione cinematografica e di scarso pubblico alle sale.

Oltre ai problemi legati alla mancanza di pubblico, le produzioni devono affrontare anche i rallentamenti dovuti ai contagi dei membri dei cast e delle troupe. Le riprese di The Batman erano state interrotte per due settimane dopo che un membro del cast, che secondo Reuters diverse fonti avrebbero identificato proprio come il protagonista Pattinson, era risultato positivo al coronavirus. Le riprese erano poi continuate a settembre nel Regno Unito e la Warner Bros non aveva mai confermato né smentito che fosse Pattinson la persona contagiata.

Le cose da sapere sul coronavirus

Robert Pattinson, protagonista di "The Batman", a Los Angeles, 17 settembre 2020 (Richard Shotwell/Invision/A)