• Mondo
  • lunedì 28 Settembre 2020

Uber potrà tornare a operare a Londra

Lunedì Uber ha vinto una causa d’appello contro la revoca della licenza per effettuare a Londra il suo servizio di trasporto a metà tra i taxi e il noleggio di auto con autista. A novembre del 2019 Transport for London (TFL), l’azienda responsabile dei trasporti pubblici a Londra, aveva deciso di non rinnovare la licenza a Uber per motivi legati alla sicurezza dei viaggiatori e degli autisti.

Per il giudice Tan Ikram, ora Uber soddisfa uno standard «adeguato e appropriato» per ricevere una licenza per 18 mesi di servizio. Secondo il giudice Uber ha preso le misure necessarie per rispondere alle preoccupazioni delle autorità di regolamentazione, comprese nuove misure di sicurezza per impedire ai conducenti non autorizzati e non assicurati di utilizzare la sua piattaforma per trasportare passeggeri. Ikram ha manifestato soddisfazione per il fatto che Uber stia facendo «quello che ci si potrebbe aspettare da un’azienda ragionevole nel suo settore, forse anche di più».

(Chris J Ratcliffe/Getty Images)
TAG: ,