• Mondo
  • giovedì 24 Settembre 2020

Il cardinale Giovanni Angelo Becciu si è dimesso dall’incarico di Prefetto della Congregazione delle cause dei santi

Papa Francesco ha accettato le dimissioni del cardinale Giovanni Angelo Becciu dall’incarico di Prefetto della Congregazione delle cause dei santi e dai diritti connessi al cardinalato. Pur rimanendo cardinale, quindi, Becciu non potrà più partecipare al conclave e prendere parte al concistoro.

La decisione sembra essere legata a una grossa inchiesta dell’Espresso, che tra le altre cose riguarda un immobile di lusso acquistato dal Vaticano a Londra per un valore di oltre 200 milioni di euro, quando Becciu era sostituto alla Segreteria di Stato della Santa Sede. Secondo le ultime rivelazioni dell’Espresso, il cardinale Becciu avrebbe usato dei soldi delle elemosine, dell’obolo di San Pietro e di denaro proveniente dalla Cei per fondi speculativi, dirottandoli anche verso cooperative gestite in Sardegna dai suoi fratelli.

Giovanni Angelo Becciu (Michael Campanella/Getty Images)