• Italia
  • domenica 20 Settembre 2020

È morta Rossana Rossanda, fondatrice del Manifesto

Aveva 96 anni, era stata partigiana, giornalista e deputata del Partito Comunista Italiano

Rossana Rossanda, giornalista, ex deputata e fondatrice del giornale Il Manifesto, è morta nella notte a Roma a 96 anni. A dare la notizia della sua morte è stato il giornale da lei fondato nel 1969 assieme a Lucio Magri. Rossanda è stata una figura di riferimento della sinistra italiana. Nata a Pola, in Istria, nel 1924, ma cresciuta a Milano, fu partigiana durante la Seconda guerra mondiale e negli anni Cinquanta tra i responsabili del Partito Comunista Italiano, con il quale venne eletta alla Camera nel 1963. Il Manifesto ha annunciato per martedì l’uscita di un’edizione speciale in suo ricordo.

– Leggi anche: Rossana Rossanda, “una donna”

(LaPresse)