• Mondo
  • martedì 8 Settembre 2020

In California gli incendi hanno bruciato più di 800mila ettari

I grandi incendi di quest’anno in California, che non sono stati ancora spenti, hanno coinvolto più di 800mila ettari (8mila chilometri quadrati), un’area vasta quasi quanto l’Umbria. La stima è stata eseguita dal “Cal Fire”, il dipartimento antincendi boschivi dello stato. Gli incendi sono stati alimentati anche dalle alte temperature: domenica nella contea di Los Angeles sono stai rilevati 49,4° C, la più alta mai registrata nella contea.

L’incendio più grande, chiamato “Creek Fire”, ha già bruciato più di 19mila ettari da quando è iniziato venerdì scorso dalle montagne della Sierra Nevada e non è stato ancora contenuto. Il Los Angeles Times ha detto che l’incendio ha bruciato più di venti case a Big Creek, una città nella contea di Fresno. Sabato 200 escursionisti sono rimasti bloccati dalle fiamme nella zona del bacino idrico Mammoth Pool Reservoir e per metterli in salvo sono dovuti intervenire due grandi elicotteri militari.

(David McNew/Getty Images)