• Mondo
  • venerdì 28 Agosto 2020

L’Ungheria chiuderà i confini dal 1° settembre a causa del coronavirus

L’Ungheria chiuderà i confini agli stranieri a partire dal primo settembre per contenere il contagio da coronavirus; gli ungheresi che torneranno dall’estero dovranno osservare due settimane di quarantena, che potranno abbandonare solo dopo essere risultati negativi a due tamponi. Potranno entrare nel paese i convogli militari stranieri e gli stranieri che devono attraversare il paese per ragioni umanitarie, viaggi d’affari e diplomatici. La decisione è stata annunciata da Gergely Gulyas, capo del gabinetto del primo ministro ungherese Viktor Orban.

In Ungheria sono stati registrati più di 5.000 casi positivi al coronavirus e 640 morti, su quasi 10 milioni di abitanti.

La polizia ungherese controlla le auto al valico con l'Austria a Nickelsdorf, il 18 marzo 2020 ( Thomas Kronsteiner/Getty Images)