È morto l’attore statunitense Wilford Brimley, aveva 85 anni

Il primo agosto è morto a 85 anni l’attore statunitense Wilford Brimley. A darne notizia è stata la sua manager: Brimley, che era nato il 27 settembre del 1934 a Salt Lake City, nello Utah, soffriva da tempo di diabete e di altre patologie. Brimley iniziò la sua carriera come stuntman in alcuni film western e divenne famoso tra gli anni Settanta e Ottanta recitando in film come Diritto di cronaca di Sydney Pollack, La cosa di John Carpenter e Il migliore di Barry Levinson. Fu inoltre tra i protagonisti di Cocoon, di Ron Howard, e del seguito Cocoon – Il ritorno, diretto da Daniel Petrie. La sua ultima interpretazione cinematografica fu in Che fine hanno fatto i Morgan?, del 2009.

– Leggi anche: Tutti a casa a dormire

(AP Photo/Evan Agostini)