• Mondo
  • mercoledì 29 Luglio 2020

Gli Stati Uniti ritireranno 12mila soldati dalla Germania: circa la metà rimarranno in altri paesi europei

Il dipartimento della Difesa americano ha annunciato che ritirerà 12mila soldati attualmente dispiegati in Germania: di questi, 6.400 torneranno negli Stati Uniti e 5.600 rimarranno in Europa, ma in altri paesi. È un’operazione che costerà diversi miliardi di dollari e che verrà conclusa nel giro di alcuni anni, e dipende almeno in parte dalla volontà del presidente Donald Trump di ridurre l’impegno militare in Germania, che da tempo accusa di spendere troppo poco per la partecipazione alla NATO. Nel paese rimarranno comunque circa 25mila soldati americani.

Il piano prevede di spostare il quartier generale della presenza militare statunitense in Europa dalla Germania al Belgio. Per quanto riguarda la ricollocazione dei soldati che rimarranno in Europa, si pensa che una buona parte andranno in Polonia, paese nel quale gli Stati Uniti intendono rafforzare l’impegno militare in funzione anti-russa.

La Ramstein Air Base, vicino a Francoforte, la più grande base militare statunitense fuori dal Nord America. (Alexander Scheuber/Getty Images)