La regista Ann Hui e l’attrice Tilda Swinton saranno premiate con il Leone d’Oro alla carriera al Festival di Venezia

La regista di Hong Kong Ann Hui e l’attrice britannica Tilda Swinton saranno premiate con il Leone alla carriera alla 77esima edizione della Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia (chiamata da tutti Festival di Venezia). A deciderlo è stato di Consiglio di amministrazione della Biennale, su proposta del direttore della mostra Alberto Barbera. Durante la conferenza stampa del 28 luglio verrà spiegato come si svolgerà questa edizione della mostra, che è in programma dal 2 al 12 settembre e sarà condizionata dal rispetto delle regole per evitare il contagio da coronavirus.

Nelle motivazioni del premio, per quanto riguarda Ann Hui, la regista è definita dal direttore Barbera una delle «più apprezzate, prolifiche e versatili del continente asiatico, la cui carriera copre quattro decenni e attraversa tutti i generi cinematografici». Tra i film di Ann Hui si ricorda A Simple Life del 2011, che fu presentato alla 68esima edizione del Festival di Venezia e che valse all’attrice Deannie Ip la Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile.

Tilda Swinton, che nel 1991 vinse la Coppa Volpi per la sua interpretazione della Regina Isabella nel film Edoardo II, secondo Barbera è «unanimemente riconosciuta come una delle interpreti più originali e intense affermatesi sul finire del secolo scorso». Il direttore ricorda anche le quattro interpretazioni dell’attrice nei film del regista Luca Guadagnino, con cui ha condiviso «il progetto di dar vita a un cinema fuori degli schemi».

Le cose da sapere sul coronavirus

L'attrice Tilda Swinton a Londra il 12 marzo 2020 ( Stuart C. Wilson/Getty Images))