British Airways smetterà di usare tutti i suoi Boeing 747 per le conseguenze dell’epidemia di COVID-19

La compagnia di bandiera britannica British Airways ha annunciato che smetterà di usare tutti i suoi 31 Boeing 747 «con effetto immediato» a causa delle ripercussioni dell’epidemia di COVID-19 sul traffico aereo. Un portavoce di British Airways ha detto a BBC: «È improbabile che la nostra magnifica “regina dei cieli” [uno dei soprannomi dei 747, ndr] farà di nuovo dei voli commerciali per British Airways».

La compagnia aerea aveva già in programma di dismettere l’uso dei 747 entro il 2024: altri modelli di aerei, più recenti, sono più efficienti per il consumo di carburante. Da un anno, dopo più di cinquant’anni, Boeing ha smesso di produrli. Attualmente circa il 10 per cento dell’intera flotta di British Airways è fatto da 747 e la compagnia aerea è quella che ne usava di più al mondo.

Un Boeing 747 di British Airways (La Presse/AP Photo/Mark Lennihan, file)