(Morne de Klerk/Getty Images)

Il consiglio di Daria Bignardi alle donne che vanno in vacanza con la famiglia

«Non lavate i pavimenti, non rifate i letti, e soprattutto non vi preoccupate se mangiano o non mangiano...»

(Morne de Klerk/Getty Images)

Nella sua rubrica sul settimanale Vanity Fair la giornalista e scrittrice Daria Bignardi ha sintetizzato in maniera piuttosto spiccia la sua esperienza e il suo consiglio alle “donne con famiglia che state per partire per le vacanze”: «attenzione perché ora vi do un consiglio che vi cambierà la vita: quest’anno, in casa, non fate un cazzo».

I vostri familiari stanno benissimo anche se non gli portate le brioche fresche la mattina, non fate la fila al negozio per cucinargli il sugo di calamari, non lavate i pavimenti, non rifate i letti, e soprattutto se non vi preoccupate se mangiano o non mangiano, dormono o non dormono, fanno il bagno o guardano le serie anche in vacanza.

Provate. Fate questo esperimento: per una volta lasciate che ognuno − figli, marito − faccia quel che vuole. Vedrete che non muoiono se dormono fino all’una o si nutrono di latte e biscotti e toast in spiaggia per due settimane, anzi: ne saranno felici. Se poi una sera ne avete proprio voglia potete cucinare quella pasta alla Norma che vi piace tanto, ma non più di una volta o due durante la vacanza, eccezionalmente, e sporcando un sacco di pentole che qualcun altro laverà.

(leggi per intero su Vanity Fair)