• Italia
  • martedì 7 Luglio 2020

Alex Zanardi ha subìto un nuovo intervento per la ricostruzione del cranio e delle ossa del volto

Alex Zanardi ha subìto un nuovo intervento per la ricostruzione del cranio e delle ossa del volto, dopo essere stato già operato per due volte al cervello nei giorni scorsi a causa dei traumi riportati nell’incidente stradale in cui era stato coinvolto lo scorso 19 giugno.

Zanardi aveva avuto un incidente stradale sulla statale che collega Pienza a San Quirico D’Orcia (Siena) venerdì 19 giugno, mentre stava partecipando in handbike a una corsa a staffetta. Era stato trasferito subito in elicottero al policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena.

Dopo l’operazione, Zanardi è stato trasferito di nuovo  nel reparto di terapia intensiva e la sua prognosi rimane riservata: l’ospedale ha detto che le sue condizioni rimangono stabili dal punto di vista cardio-respiratorio e metabolico, ma gravi dal punto di vista neurologico.

L’operazione, si legge in una nota dell’ospedale, faceva parte degli interventi programmati dall’équipe multidisciplinare che ha in cura l’atleta. «Le fratture erano complesse», ha detto Paolo Gennaro, direttore dell’Unità Operativa Complessa di Chirurgia Maxillo-Facciale dell’ospedale, spiegando come «questo abbia richiesto un’accurata programmazione che si è avvalsa di tecnologie computerizzate, digitali e tridimensionali, fatte a misura del paziente. La complessità del caso era piuttosto singolare, anche se si tratta di una tipologia di frattura che nel nostro centro affrontiamo in maniera routinaria».

(AP Photo/Mark J. Terrill, File)