• Sport
  • venerdì 5 Giugno 2020

La FIGC ha approvato la regola temporanea che permetterà di fare cinque sostituzioni a partita

La FIGC (Federazione Italiana Giuoco Calcio) ha approvato oggi la regola che permetterà a ogni squadra di calcio di Serie A e di Serie B di sostituire fino a un massimo di cinque giocatori in ogni partita di campionato. La nuova regola era stata proposta dalla FIFA, la federazione internazionale che governa il calcio mondiale, e approvata a maggio dall’IFAB, l’organo internazionale che può decidere cambiamenti nelle regole del gioco del calcio. L’IFAB aveva però lasciato alle federazioni nazionali la libertà di implementare o meno la nuova regola temporanea.

La regola delle cinque sostituzioni resterà in vigore fino al termine della stagione 2019/2020. Per evitare troppe interruzioni nel gioco, prevede però che ogni squadra avrà solo tre opportunità per effettuare le sostituzioni (oltre ovviamente all’intervallo tra il primo e il secondo tempo). Nel caso di eventuali tempi supplementari sarà concessa la possibilità di una quarta interruzione (oltre a quella tra il primo e il secondo tempo supplementare). La FIGC ha precisato che «laddove le due squadre effettuino una sostituzione nello stesso momento, questa verrà considerata un’interruzione della gara utilizzata per le sostituzioni da entrambe le squadre».

La regola era stata approvata dall’IFAB in previsione del fatto che, con un calendario più concentrato, i calciatori avrebbero dovuto giocare molte partite in poco tempo.

(LaPresse - Fabio Ferrari)