• Mondo
  • giovedì 4 Giugno 2020

Le forze del governo libico riconosciuto dall’ONU hanno ripreso il controllo di tutta Tripoli

Giovedì le forze militari del governo libico riconosciuto dall’ONU hanno detto di aver ripreso il controllo di tutta la capitale Tripoli, più di un anno dopo l’inizio dell’assedio da parte delle forze guidate dal maresciallo Khalifa Haftar. Un portavoce del governo di accordo nazionale (GNA) ha detto che «le nostre eroiche forze hanno ripreso interamente il controllo dell’area amministrativa di Tripoli fino ai confini della città», mentre una fonte nell’esercito di Haftar ha confermatoReuters la ritirata del suo schieramento dalla periferia della capitale.

– Leggi anche: La guerra in Libia è cambiata

È una vittoria importante, perlomeno dal punto di vista simbolico, per le forze del governo di Fayez al Serraj, riconosciuto dall’ONU e sostenuto dall’Italia, passata attraverso la riconquista dell’aeroporto avvenuta ieri. La guerra in Libia, che va avanti da anni e che l’anno scorso aveva avuto un momento di svolta con l’assedio di Tripoli, che sembrava aver dato grande inerzia a Haftar, è cambiata da alcuni mesi per il decisivo intervento dell’esercito turco a fianco del GNA.

Una camionetta delle forze del governo libico riconosciuto dall'ONU. (Mahmud TURKIA / AFP)