• Italia
  • mercoledì 27 Maggio 2020

La condanna all’ergastolo di Norbert Feher, anche conosciuto come “Igor il russo”, è stata confermata in appello

La Corte di assise di appello di Bologna ha confermato la condanna all’ergastolo di Norbert Feher, l’uomo serbo conosciuto sui giornali italiani come “Igor il russo”, per gli omicidi di Davide Fabbri e Valerio Verri, avvenuti nell’aprile del 2017 tra Bologna e Ferrara. Feher attualmente si trova nel carcere di La Coruña, in Spagna, dove fu arrestato nel dicembre 2017, dopo diversi mesi di latitanza. Lo scorso febbraio era anche stato condannato a 21 anni di carcere dal tribunale spagnolo di Teruel per il tentato omicidio di due persone. Sempre in Spagna dovrà essere processato per altri tre omicidi.

Norbert Feher durante un'udienza del processo a Teruel, in Spagna, il 28 gennaio 2020 (ANSA/EPA/Antonio Garci­a)