• Mondo
  • lunedì 3 Febbraio 2020

Norbert Feher, anche conosciuto come “Igor il russo”, è stato condannato in Spagna a 21 anni di carcere per tentato omicidio

Norbert Feher, l’uomo serbo conosciuto sui giornali italiani come “Igor il russo”, accusato di aver commesso tre omicidi in Spagna e due in Italia, è stato condannato a 21 anni di carcere dal tribunale di Teruel, in Spagna, per tentato omicidio. Feher, che è stato già condannato in Italia all’ergastolo, si trova in carcere in Spagna, dove fu arrestato nel dicembre 2017 dopo diversi mesi di latitanza. Feher è stato ritenuto colpevole del tentato omicidio di due persone, il 5 dicembre 2017 ad Albalate del Arzobispo, durante il suo periodo di latitanza: quel giorno infatti sparò diverse volte contro il proprietario della casa in cui si nascondeva e contro un’altra persona. In primavera inizierà in Spagna un secondo processo, in cui Feher è accusato dell’omicidio di tre persone, un contadino e due agenti della Guardia civil.

Norbert Feher durante un'udienza del processo a Teruel, in Spagna, il 28 gennaio 2020 (ANSA/EPA/Antonio Garci­a)