• Mondo
  • domenica 10 Maggio 2020

A Wuhan è stato registrato un nuovo caso di coronavirus, il primo dal 3 aprile

A Wuhan, la città cinese da cui è partita l’epidemia da coronavirus, è stato registrato un nuovo caso positivo: non succedeva dal 3 aprile. Domenica nella provincia di Hubei, dove si trova Wuhan, la Commissione sanitaria cinese ha annunciato 14 nuovi casi di coronavirus, il numero più alto dal 28 aprile.

Lo scorso giovedì la Cina aveva dichiarato che tutte le zone del paese si trovavano a basso rischio di contagio, ma da tempo gli esperti avvertono che il numero dei contagi potrebbe tornare ad aumentare, con l’allentamento delle restrizioni. In particolare la provincia di Jilin, che si trova nel nord-est del Paese, è considerata di nuovo zona a rischio, dopo che in una delle sue città, Shulan, sono stati confermati 11 nuovi casi positivi: sono tutti parenti o persone venute in contatto con una donna risultata positiva il 7 maggio. Nella città sono state prese nuove misure di contenimento, tra cui il blocco dei quartieri residenziali, il divieto degli spostamenti non essenziali e la chiusura delle scuole.

Wuhan, 16 aprile 2020 (AP Photo/Ng Han Guan)