Il Tar di Catanzaro ha dato ragione al governo nella disputa con la regione Calabria

Il Tar di Catanzaro ha accolto il ricorso del governo nella disputa con la regione Calabria, che il 29 aprile aveva permesso la parziale riapertura di bar e ristoranti nonostante il divieto previsto dalle restrizioni nazionali. «Le sentenze e le leggi non si discutono ma si applicano. E questo deve valere per ognuno di noi», ha detto a Repubblica il ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia. La presidente della regione Calabria, Jole Santelli, ha annunciato che prenderà atto della decisione del Tar ma ha ribadito che la controversia sarebbe dovuta essere risolta dalla Corte Costituzionale per via della sua natura di conflitto fra governo e regioni.

(ANSA/ARENA)