• Cultura
  • mercoledì 29 Aprile 2020

Il prossimo anno potranno essere candidati agli Oscar anche film che non sono usciti al cinema

Il prossimo anno potranno essere candidati agli Oscar anche film che non sono usciti al cinema. La decisione di sospendere temporaneamente la regola che limita la candidatura a film che sono stati per almeno sette giorni in un cinema di Los Angeles è stata presa per via degli effetti che l’epidemia da coronavirus sta avendo sul settore cinematografico. Negli Stati Uniti i cinema sono chiusi da settimane per via delle restrizioni imposte per contenere l’epidemia.

L’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, l’associazione che assegna gli Oscar, ha però stabilito che potranno essere candidati solo film per cui la distribuzione cinematografica era inizialmente prevista: non potranno quindi essere candidati tutti i film delle piattaforme di streaming, per esempio. Quando i cinema saranno riaperti, ha spiegato l’Academy, sarà nuovamente valida la normale regola per la candidatura dei film.

Le cose da sapere sul coronavirus

(Christopher Polk/Getty Images)