• Cultura
  • mercoledì 29 Aprile 2020

È morto Irrfan Khan, uno dei più famosi attori indiani, noto per le parti in “Vita di Pi” e “The Millionaire”

Irrfan Khan, famoso attore indiano conosciuto anche in Europa e negli Stati Uniti, è morto giovedì a Mumbai, dove era ricoverato da una settimana per un’infezione: aveva 53 anni. Nel 2018 gli era stata diagnosticata una rara forma di tumore neuroendocrino e da allora era in cura nel Regno Unito. È morto a Mumbai, dove si trovava dall’inizio dell’epidemia, a tre giorni di distanza dalla morte della madre 85enne.

Khan, originario di Jaipur, era considerato uno dei più grandi attori di Bollywood in attività. Aveva recitato in una cinquantina di film indiani — alcuni conosciuti anche qui, come Lunchbox — e in diverse produzioni inglesi e statunitensi di successo, come The Amazing Spider-Man, Vita di Pi, The Millionaire, Jurassic World e Il treno per il Darjeeling. Nel 2011 aveva ricevuto una delle più alte onorificenze nazionali ed era stato inoltre premiato come migliore attore ai National Film Awards, il più importante premio cinematografico indiano.

Leggi anche: La misteriosa “Devs”