La spiaggia di Mondello vuota per le restrizioni. (ANSA/RUGGERO FARKAS)
  • Italia
  • giovedì 16 Aprile 2020

L’uomo che ha preso cinque multe in cinque giorni per essere andato al mare a Palermo

Dice che pagherà le multe ma continuerà, e che non vuole offendere nessuno: «semplicemente la penso diversamente»

La spiaggia di Mondello vuota per le restrizioni. (ANSA/RUGGERO FARKAS)

La Repubblica di oggi contiene un’intervista a Domenico Finazzo, un ex imprenditore 62enne di Palermo che ha ricevuto cinque multe in cinque giorni per aver violato le limitazioni agli spostamenti dovute al coronavirus, per andare altrettante volte al mare alla spiaggia di Mondello. Finazzo ha detto a Repubblica di aver accumulato 1.500 euro di multa e di essere intenzionato a pagarli: «Vivo di rendita, posso permettermelo».

Finazzo ha sostenuto che le restrizioni in vigore siano «un’esagerazione» e di essere «immune a quel morbo», aggiungendo: «Non voglio offendere nessuno col mio atteggiamento. Semplicemente la penso diversamente». In un caso Finazzo è stato allontanato da una spiaggia da un elicottero dei carabinieri, ma ha detto di non essere intenzionato a smettere di violare le regole: alla domanda se continuerà ad andare al mare, Finazzo ha risposto «il sole guida le mie scelte».

Le cose da sapere sul coronavirus