• Italia
  • martedì 17 Marzo 2020

Tutti i negozi del Lazio dovranno chiudere alle 19

In seguito a un incontro con sindacati e imprese del settore, la regione Lazio ha deciso di imporre la chiusura anticipata di tutti gli esercizi commerciali alle ore 19, come precauzione alla diffusione del coronavirus (SARS-CoV-2) e come forma di tutela per i lavoratori. La decisione è stata presa dopo che i sindacati Filcams-Cgil, Fiasacat-Cisl e Uil-Tucsi avevano minacciato di scioperare se la regione non avesse preso provvedimenti per limitare il rischio di contagio per i dipendenti dei supermercati, anticipando l’orario di chiusura. Sulla base dell’ordinanza della regione, ora tutti i negozi a cui è permesso stare aperti in base alle restrizioni decise dal governo saranno aperti dalle 8.30 alle 19 dal lunedì al sabato e dalle 8.30 alle 15 la domenica. Dovranno chiudere in anticipo anche i supermercati e i negozi di generi alimentari, quindi, mentre potranno restare aperti con orari normali farmacie e parafarmacie.

– Leggi anche: Cosa non sappiamo ancora di questa epidemia

(ANSA/ALESSANDRO DI MEO)