• Mondo
  • martedì 10 Marzo 2020

La piazza e la basilica di San Pietro saranno chiuse ai turisti fino al 3 aprile

L’ufficio stampa della Santa Sede ha comunicato che piazza San Pietro e la basilica di San Pietro di Città del Vaticano rimarranno chiuse ai turisti fino al 3 aprile per evitare la diffusione del coronavirus (SARS-CoV-2). Il provvedimento, preso in coordinamento con le autorità italiane, prevede che resteranno aperte la farmacia e il supermercato dello stato, ma con ingressi contingentati, mentre chiuderanno l’unità mobile delle Poste Vaticane in Piazza San Pietro, i due punti vendita della Libreria Editrice Vaticana e il Servizio Fotografico de L’Osservatore Romano, che rimarrà comunque accessibile online, e il magazzino di abbigliamento. Dall’11 marzo verrà chiusa al pubblico anche la mensa, e al suo posto sarà attivato un servizio di consegna pasti su richiesta.

– Leggi anche: Le cose da sapere sul coronavirus

(ANSA/FABIO FRUSTACI)