• Mondo
  • martedì 10 Marzo 2020

L’Austria ha ristretto l’ingresso ai cittadini italiani

Martedì mattina il governo austriaco ha annunciato l’adozione di una serie di misure volte a contenere la diffusione del coronavirus (SARS-CoV-2) nel paese: tra queste ci sono anche alcune restrizioni per i cittadini italiani che entrano in Austria, che per entrare nel paese avranno bisogno di un certificato medico o di avere un posto dove rimanere eventualmente in quarantena per due settimane.

Il cancelliere Sebastian Kurz, nel corso di una conferenza stampa tenuta con il ministro della Salute Rudolf Anschober e quello dell’Interno Karl Nehammer, ha detto che la misura è stata concordata con le autorità italiane. Tra le altre misure annunciate dal governo austriaco ci sono anche la sospensione delle lezioni universitarie e l’annullamento degli eventi pubblici a cui partecipino più di 100 persone al chiuso e più di 500 persone all’aperto. 

– Leggi anche: Le cose da sapere sul coronavirus

Le cose da sapere sul coronavirus

(ANSA / STEFAN WALLISCH)